dieta dash
Dieta

Dieta Dash: la dieta per curare l’ipertensione

La dieta più amata dagli americani

La dieta Dash è molto nota in America. Infatti è sempre in cima alle classifiche delle diete migliori per dimagrire, ma anche per prevenire è curare l’ipertensione. La dieta Dash è un regime alimentare pensato proprio con lo scopo di migliorare la salute di chi la segue. In particolare aiuta a combattere i problemi di pressione alta; questo tipo di dieta è stato sviluppato dall’università di Harvard, e ha riscontrato grande successo in America. Per poi diffondersi rapidamente nel resto del mondo, è diventata di moda anche in Italia, e anche nel nostro paese ora è molto seguita.

Tenere a bada la pressione alta

La dieta Dash praticamente si basa su un principio di alimentazione finalizzato a migliorare la salute, tenendo a bada la pressione, è utile sia nella prevenzione che nel caso di ipertensione già conclamata; i principi nutritivi fondamentali nella dieta Dash sono il potassio, il calcio, le fibre, e le proteine, assunti in modo tale che sia possibile attraverso l’alimentazione mantenere nei giusti livelli la pressione arteriosa.

Dieta a basso contenuto di sodio

Nel regime alimentare della dieta Dash è da sottolineare soprattutto il basso contenuto di sodio, in qualche modo è simile alla dieta mediterranea, infatti suggerisce un largo consumo di frutta e verdura di stagione, cereali integrali, e grassi buoni, oltre alle proteine; limita moltissimo invece il consumo di grassi saturi, sale e tutte quelle sostanze che possono in qualche modo danneggiare il cuore.  E’ una dieta altamente personalizzabile, ed è utile anche per dimagrire.

No al sale e ai grassi saturi

Nella dieta Dash gli alimenti fortemente limitati sono i grassi saturi e il sale in merito; alle calorie sono consentite dalle 1800 alle 2000 calorie al giorno, ma se si vuole perdere peso è consigliato un menù da 1400 a 1600 al giorno; in questo senso è utile fare una valutazione personale e impostare la dieta in maniera personalizzata, soprattutto in merito alla salute.

Attività fisica indispensabile

E’ consigliato dagli esperti associare alla dieta Dash l’attività fisica, almeno 30 minuti al giorno di camminata. Quindi riassumendo i punti fondamentali della dieta Dash sono: efficace per tenere a bada la pressione alta, ma che è utile anche per perdere peso, è molto simile alla nostra dieta mediterranea, è personalizzabile a seconda delle esigenze del singolo, limita molto l’assunzione di grassi saturi e sale.

Cosa mangiare nella dieta Dash

Allora come già detto gli alimenti preferenziali sono: frutta e verdura di stagione, latticini light, cereali integrali, e proteine, soprattutto carne bianca, è concesso anche il pesce, legumi, frutta secca, e come condimento esclusivamente l’olio Evo.  Sono da evitare i dolci, i cibi grassi, e la carne rossa, e il sale, che può essere tranquillamente sostituito con spezie e erbe aromatiche. Come in ogni regime alimentare è necessario bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

Vota questo articolo

Dieta Dash: la dieta per curare l’ipertensione
Clicca per commentare

Rispondi ad un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top