pigiama bambini
Benessere

Quale pigiama per bambini scegliere per l’inverno 2020?

La notte è fatta per riposare e i bambini hanno la necessità, come i grandi, di essere tranquilli durante il sonno. Scegliere il pigiama, quindi, non è un’operazione da prendere sottogamba. Ci sono molti dettagli che riguardano forma, tessuto, taglia, eventuali applicazioni e pericoli per i più piccoli che devono essere considerati. In questa guida ci sono alcuni preziosi consigli da seguire per scegliere il migliore pigiama da bambino per l’inverno 2020.

Come scegliere i pigiami invernali per l’infanzia

Gli indumenti che si indossano la notte devono offrire comfort, praticità e non rappresentare un pericolo soprattutto per i bambini. Nella scelta del pigiama bambino, o bambina, bisogna fare attenzione che non vi siano fiocchi, bottoni o decorazioni. Questi, infatti, potrebbero distaccarsi durante il sonno ed essere aspirati dai bimbi. Inoltre se ci sono nastri di una certa lunghezza o cinture, potrebbero avvolgersi intorno al collo impedendo la corretta respirazione.

Moda notte per bambini inverno 2020

Arriva sempre il momento, tanto desiderato dai genitori, in cui i bambini iniziano a dormire nel proprio lettino. Per stare tranquilli, si consiglia di acquistare un pigiama a tutina intera che ricopra il bambino dai piedi fino al collo. La chiusura a zip o piccoli inserzioni zip eviteranno l’utilizzo di bottoni esterni. In alternativa si possono utilizzare pochi bottoncini a pressione inseriti nel tessuto e ben fissati. Il pigiamone, scelto in tessuto morbido e caldo, è pratico e funzionale sia per i genitori che per il piccolo. Se si preferisce si può scegliere anche il pigiama a due pezzi o un semplice body nel caso in cui la stanza del bambino sia molto calda.

Tessuti per pigiami invernali

Tra i tessuti si possono scegliere caldo cotone o ciniglia, la lana è sconsigliata in quanto potrebbe creare irritazione alla pelle del bambino. La taglia deve essere controllata spesso in quando i bimbi crescono molto in fretta, una taglia in più aiuta a essere più comodi. Se il pigiama da bambino è troppo stretto potrebbe svegliarsi piangendo non sentendosi libero di muoversi. Se l’età lo consente, coinvolgere i propri figli nella scelta degli indumenti aiuta ad apprezzare di più il pigiamino nuovo. Inoltre i colori e le fantasie a disposizione sono tantissime e ogni bambino potrà scegliere quella che predilige. In questo modo non ci saranno capricci quando i genitori gli chiederanno di andare a prepararsi per la notte.

Conclusione

Il pigiama per bambino è un must nel guardaroba dei più piccoli. La scelta è ampia e si differenzia principalmente in due tipologie: tuta intera e pigiama due pezzi. Per l’inverno si consigliano tessuti caldi, morbidi e naturali come con il caldo cotone, la ciniglia e il pile anche se non viene molto utilizzato per i neonati. Niente applicazioni decorative che sono scomode e pericolose. I prezzi del pigiama bambino sono molto vari e questo permette ottimi acquisti per tutte le tasche.

Vota questo articolo!
Quale pigiama per bambini scegliere per l’inverno 2020?
To Top